Search Tags for certiamorinonfinisconomai

C'è stato un tempo in cui andavi a scuola, alto poco più del banco, e iniziavi a confrontarti coi tuoi amichetti su quel magico gioco che è il calcio. Ti innamoravi di Maldini, e allora diventavi milanista. Vedevi Del Piero giocare e allora tifavi Juventus. Un altro appassionato di Totti, e via con la Roma. "e Zanetti allora? Dove lo lasci?" rispondeva l'altro amichetto interista. C'è stato un tempo in cui se non "facevi" l'album Panini eri stronzo forte: cioè cavolo, come si faceva a non volerli trovare proprio tutti?! E quando li trovavi, i tuoi idoli, un sorriso a 32 denti che neanche dopo il primo bacio con la ragazzina qualche annetto dopo; che poi, se eri juventino e trovavi 5 volte il tuo idolo, non lo scambiavi neanche per "Poggi e Volpi", piuttosto lo attaccavi all'armadio, sul frigorifero, sulla scrivania e sul fronteretro dell'album. C'è stato un tempo che quella figurina, di quel giocatore, prima di tutto ce l'avevi come santino nel portafoglio ( e quel tempo non vuole ancora finire). C'è stato un tempo in cui tutto ti sembrava infinito, troppo lontano da raggiungere e identificare. Pensavi che Maldini, che era il più grande, avrebbe smesso dopo qualche anno. E pazienza, tanto c'erano tutti gli altri dopo. E poi piano, uno dopo l'altro, fino a ieri, Totti, 8 anni dopo Maldini. C'è stato un tempo in cui abbiamo goduto il fiore di questi maestri del calcio e ce ne siamo innamorati: un tempo lontano, che a guardare indietro viene da pensare come scorra veloce, questo "maledetto tempo", per dirla alla Totti. Era ieri che pensavamo "Ma tanto di tempo ancora ce n'è, fin quando smettono" col sorriso ingenuo da bambino. C'è stato un tempo in cui Maldini, Zanetti, Del Piero e Totti rappresentavano per me e per chi come me è cresciuto negli anni '90/2000 il calcio. Loro sono stati una porzione significativa della mia/nostra vita. Di quel tempo, però, un giorno racconterò ai miei figli, e se Dio vorrà, ai figli dei miei figli. Perchè il tempo passa, gli amori si rinnovano, le passioni scivolano via, ma ciò che certi amori, certe passioni, nel tempo, hanno significato per te, quelle no, non si cancelleranno mai. Esempi, bandiere, leggende, icone.
Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito. Grazie veramente di cuore,per tutto quello che hai fatto per questa maglia e per questa città. Sei stato l'orgoglio,sei l'orgoglio e sarai sempre l'orgoglio di tutti noi!! Avrò l'onore di poter dire : Ho visto giocare FRANCESCO TOTTI! Lode a te capitano!! #asroma #FrancescoTotti #Romagenoa #certiamorinonfinisconomai #leggenda #eterno #capitano #GRAZIE
A me non è mai importato un cazzo dei personaggi famosi ma per quest'uomo è tutto un altro discorso. Avevo 15 anni quando sei entrato a far parte della quotidianità mia e di altre migliaia di persone. Oggi non si chiude solo la tua carriera. .oggi per molti di noi tifosi ,si chiuderà nel cassetto una parte di vita lunga 25 anni, cambieranno le nostre abitudini, le nostre speranze, cambieranno quelle domande che sento risuonare nelle orecchie fin da ragazzino..ma gioca il capitano domenica?? Hai visto il gol del capitano??così. .. come un soffio di vento che spazza via le briciole dal tavolo in una sera di fine primavera si chiude tutto ciò..con la consapevolezza di essere diventati grandi insieme a te!! Grazie #totti10 #francescototti #totti #tottigol #elbimbodeoro #asroma #loveforalife #thankyou #uncapitano #SPQR #certiamorinonfinisconomai